empanadas
Mangiare a Milano,  Cena,  Pranzo

10 Ristoranti a Milano da provare assolutamente nel 2021

Chi ha detto che alla fine dell’anno l’unica lista da stilare sia quella dei buoni propositi? Quella che faccio io, è quella che include i ristoranti a Milano da provare assolutamente nel 2021, ce lo meritiamo dopo quasi un anno di pandemia, o no?

Ecco quali ristoranti – non tutti necessariamente novità – ho inserito nella mia personalissima lista:

BU:R
Un ristorante che mi incuriosisce da tempo a partire dal nome, che altro non è se non il suggerimento di come si pronuncia il cognome dello chef e titolare Eugenio Boer.
Boer, dopo aver lavorato in ristoranti a Berlino, Palermo e Siena ha deciso di aprire a Milano il ristorante dove poter raccontare la propria creatività attraverso la cucina. Proprio dopo la pandemia è stata rivoluzionata la filosofia del locale, che ad oggi vuole puntare sull’italianità, su ingredienti provenienti dal nostro stivale. E io, sono curiosissima di provarli!

EMPANADAS DEL FLACO
Dall’italianità allo street food argentino per eccellenza, che strizza l’occhio con veemenza al delivery e all’asporto, parliamo di empanadas. Il team del famoso ristorante Contraste, ha deciso di aiutare il famoso fagotto argentino a ritagliarsi il proprio spazio sul panorama milanese, dove è ancora poco presente. Il packaging è stupendo, e da quello che ho letto, anche le loro empanadas.

empanadas-milano
© Empanadas del Flaco

MANNA
Si definiscono una ‘Gastronomia di periferia’, immagino per la loro posizione non lontana dalla fermata metropolitana Turro. Quello che mi incuriosisce – a partire dal loro nome – è anche l’utilizzo di ingredienti non sempre così comuni da trovare sulle nostre tavole.
L’impressione che mi dà è quella di essere un locale molto curato nei dettagli, ricercatezza, attenzione… Ma nessuna sensazione di disagio dettata dalla troppa formalità dell’atmosfera.

Uno degli aspetti che preferisco di questi ristoranti da provare a Milano nel 2021, è la diversità. Si passa dall’etnico, all’elegante, allo Street Food… Senza nemmeno accorgersene. E tutto nella stessa città.

IMMORALE
Ho in mente questo ristorante in zona Porta Venezia da mesi, la loro location accogliente, le proposte provocatorie e a volte sperimentali trovo siano realmente attraenti. Sul loro menù leggo ingredienti spesso noti ma proposti in maniera insolita, ecco perché sono rimasta colpita dalla loro proposta di menù degustazione!

BENTOTECA
La gastronomia giapponese incontra i vini naturali, e il merito è tutto dello chef Yoji Tokuyoshi, ex braccio destro di Bottura nonché mente alle spalle della Katsusanderia (altro posticino da provare, dove servono i famosi katsusando giapponesi). Durante il lockdown ho potuto ammirare sui loro social il delivery pazzesco – senza poterlo provare a causa della lontananza – e non intendo rimandare a lungo il momento in cui assaggerò le loro proposte. Quello che mi trasmette la Bentoteca è ricercatezza, cura, la voglia di trasformare una Bento Box (una scatola contenente un pasto completo), in qualcosa di ricercato. D’altronde si tratta di chef Yoji.

ristoranti-mirano-2021
© Bentoteca

TRATTORIA DEL NUOVO MACELLO
Una trattoria storica, sicuramente non una novità a Milano. Un concentrato di tradizione culinaria milanese che conserva all’interno del locale alcuni degli elementi di arredo che l’hanno caratterizzata sin dai primi anni di apertura. Trovo sempre molto affascinanti le aziende familiari, quelle tradizioni portate avanti di padre in figlio. Mi piace vedere elementi che pur evolvendosi, restano riconoscibili. E poi mi piace anche la cotoletta, ma questa è un’altra storia.

CICIARA’
Da quando ha aperto, ha avuto la mia completa attenzione. Un po’ per il nome che stimola il mio lato caciarone, un po’ perché quello che ho letto tra le proposte del menù è esattamente quello che mi piace trovare al ristorante: stagionalità e sostenibilità. Quello che penso – e spero – di trovare è attenzione ai piatti della tradizione, quelli della nonna, elevati però all’ennesima potenza.

ciciara-milano-ristoranti-2021
© Ciciarà

FRATELLI TORCINELLI
Non ho mai fatto mistero del mio amore per la carne, tantomeno del mio amore nei confronti delle bombette pugliesi, e si dà il caso che dai Fratelli Torcinelli siano proprio una delle proposte sul menù.
Un posto onesto, senza fronzoli, una tovaglietta di carta e un vassoio in alluminio, perché tanto, la differenza la fa quello che si trova dentro al piatto!

bombette-milano-2021
© Fratelli Torcinelli

POTAFIORI
Quanto sia amante di tutto ciò che riguarda piante e fiori, non è un segreto, per questo non c’è da stupirsi sulla curiosità che ho nei confronti di questo profumatissimo ristorante.
Un bistrot dove musica, fiori e gastronomia si uniscono tra loro per regalare un’esperienza di relax e ricette sfiziose.
Potafiori inoltre, è uno di quei locali dove è possibile gustare prelibatezze dalla colazione fino alla cena, passando per il pranzo e la merenda. Vi ho convinti?

CASA RAMEN SUPER
L’unica volta che ho assaggiato il ramen in vita mia, ammetto di non essere rimasta piacevolmente colpita e forse, proprio per questo, non gli ho ancora dato una seconda occasione. Poi è arrivato Casa Ramen Super e ho intravisto uno spiraglio di speranza per il piatto nipponico che tutti decantano. Sarà forse lui, che nel 2021 mi farà finalmente ricredere?
C’è da dire che ci sono anche altre proposte oltre al ramen, se dovesse andare male. 🙂

casaramensuper-milano-ristoranti-2021
© Casa Ramen Super

Non immaginiamo nemmeno per un secondo che questa sia la lista esaustiva dei ristoranti a Milano che vorrò provare nel 2021, la definirei piuttosto un buon punto di partenza!

Cosa ne pensate? Avete già provato qualcuno di questi ristoranti oppure ne avete da consigliare? Scrivetemeli qui sotto oppure taggando @mordiefuggiblog su Instagram!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *