copertina genova
Viaggi,  Europa,  Italia

Cosa vedere a Genova in un giorno a piedi

Genova, probabilmente la città portuale più famosa d’Italia, con un passato da Repubblica Marinara e culla delle trofie al pesto e di quella focaccia che se ci penso mi viene l’acquolina in bocca.

IMG 2217
Genova

Genova, che non è una di quelle città che mi ha fatto pensare ‘Non vedo l’ora di tornarci‘, ma che indubbiamente merita di essere vista almeno per un giorno. La città, i suoi caruggi, le sue facciate colorate, le antiche trattorie e i palazzi che si fanno portavoce del passato aristocratico della città.

Ma cosa vedere a Genova in un giorno?

La doverosa premessa: da questo articolo sono stati volutamente esclusi i riferimenti alla gastronomia ligure e genovese… Non per altro, ma meritavano un capitolo a parte.

Qui trovate i miei consigli per mangiare a Genova dalla colazione alla cena, così, che siate di passaggio o intenzionati a fermarvi, avrete un elenco completo.

Ecco cosa vedere a Genova in un giorno!

Genova
Genova
IMG 2392
Genova

CENTRO STORICO

I suoi caruggi hanno reso Genova famosa in tutta Europa, e proprio grazie alla loro estensione la città può vantare uno dei centri storici più grandi del continente.
Nei vicoli di Genova risiede tutto il suo fascino, la sua storia, botteghe storiche e antiche osterie che si intervallano a meravigliosi palazzi dalle facciate colorate.

Cosa-vedere-a-Genova
Genova

Vicoli che si aprono e sfociano in bellissime piazzette raccolte, quasi a sembrare una realtà a sé stante. Tra quelle che ho trovato più affascinanti ci sono sicuramente Piazza Banchi, Piazza delle Erbe e Piazza San Donato.

Se siete fan del mitico Fabrizio De André, non potete non passare da Via Del Campo, alla quale ha dedicato l’omonima canzone.
Se posso permettermi di dare un consiglio, la visiterei durante le ore diurne.

IMG 2218
Genova

STRADA NUOVA E PALAZZI DEL SISTEMA DEI ROLLI

Durante la vostra visita genovese non fatevi scappare i bellissimi palazzi di Strada Nuova, oggi via Garibaldi, che vi permettono di comprendere perfettamente il passato sfarzoso della città.
La bellezza dei palazzi presenti in questa zona ha fatto si che nacque un particolare sistema di ospitalità pubblica, il cosiddetto Sistema dei Rolli.

cosa-vedere-a-genova
Via Garibaldi

I Rolli sono le liste alle quali venivano iscritti i palazzi utilizzati per ospitare le visite di stato.

Ogni palazzo di pregio della città veniva segnalato sui Rolli, per cui i proprietari venivano obbligati ad ospitare visite importanti. Più era elevato il rango del visitatore più sfarzoso era il palazzo scelto.

Alcuni dei palazzi più famosi – e che non passano inosservati – sono oggi dei musei, quelli che ho più apprezzato sono sicuramente il Palazzo Rosso, Palazzo Bianco, Palazzo Lomellini e Palazzo Doria Tursi.

cosa-vedere-a-genova-palazzo-rosso
Palazzo Rosso

BELVEDERE CASTELLETTO

Vedere le città dall’alto è sempre stupendo; permette di osservare le cose in maniera distaccata, come se si avesse tutto sotto controllo. Se anche a voi piace vedere le città da questa prospettiva, la vostra meta è sicuramente la spianata Castelletto. Una terrazza raggiungibile in 10 minuti dal centro storico che vi permette di osservare Genova dall’alto. Il mare in lontananza, i tetti delle case, tutta quella calma.

Sì, è grigia. Sì, ci salirei di nuovo.

Se non siete camminatori, non preoccupatevi: in Piazza Portello potete barare e salire con un ascensore in stile liberty fino al balcone della spianata.

IMG 2395
Spianata Castelletto

PORTA SOPRANA E LA CASA DI COLOMBO

Si tratta della porta della città, attraverso la quale doveva tassativamente passare chiunque arrivasse a Genova da est. Totalmente in pietra e dal sapore medievale, si trova accanto alla piccola casa museo di Cristoforo Colombo.

porta-soprana-genova
Porta Soprana

Come non pensare all’Acquario di Genova parlando di ‘cosa vedere a Genova’?

ZONA DEL PORTO ANTICO

Si tratta di tutta la zona del porto di Genova, della quale fanno parte il celeberrimo acquario, il Bigo (un ascensore panoramico che prende il nome dalle gru utilizzate nell’ambito navale), la Biosfera, il Museo del Mare Galata e la Città dei Bambini.

L’intera area, riprogettata nel 1992 da Renzo Piano, oggi è un centro turistico dove fare una passeggiata, godere di una cena con vista oppure – perché no – partecipare ai diversi eventi estivi che questa piccola cittadella ospita.

LANTERNA

Insieme alla spianata Castelletto, è l’altro – ben più famoso – punto panoramico della città. Con i suoi 172 scalini e i 77m di altezza è l’icona di Genova.

BOCCADASSE

Un piccolo borgo a meno di 15 minuti dalla zona del Porto Antico. Completamente diverso da qualsiasi paesaggio o quartiere di Genova, Boccadasse ti invita a perderti tra i suoi vicoletti (le creuze) e tra le casette colore pastello. Oggettivamente bella e meritevole di essere vista. Il suo ombelico è una spiaggetta rocciosa stretta e frequentata, e perché no, dove fermarsi.

IMG 2180
Boccadasse
IMG 2400
Boccadasse

Una tappa che non sono riuscita a includere nel mio itinerario sono i giardini di Villa Durazzo Parravicini. Mio grande rimpianto genovese sono questi meravigliosi giardini voluti da Clelia Durazzo… Non fate il mio errore!

Lo sapete che cerco sempre di essere più sincera possibile con voi che mi leggete e non posso dire che Genova sia una città in cui mi sono sentita al sicuro a girare da sola. Mi è dispiaciuto vederla poco curata, spesso sporca e lasciata a sé stessa.
Dopo il grandioso passato e il potenziale che ha, è stato davvero un dispiacere. Con questa chiusura non voglio dire che non meriti di essere vista – anzi – forse proprio l’essere visitata può aiutarla ad avere la spinta e tornare la bella città che tutti immaginiamo.

E voi ci siete stati? Cosa pensate di Genova? Se avete altre chicche da consigliarci, scrivetecele qui sotto oppure taggate @mordiefuggiblog sotto i vostri scatti!

IMG 2221
Genova
IMG 2219
Genova

Se avete altre curiosità su cosa vedere a Genova, ecco qui il link ufficiale!

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *