api mordiefuggiblog
Spensierata-mente

Adottare una mucca, api e alberi in cambio di prodotti!

Più o meno tutti abbiamo sognato di adottare una mucca, animali da fattoria e vestire le tute ermetiche degli apicoltori (ecco, magari quest’ultimo l’ha sognato solo una minoranza). Se vi dicessi che negli ultimi mesi è aumentata la tendenza ad adottare questi animali in cambio dei loro prodotti?

Vi immaginate la faccia del vostro vicino a tavola quando vi toccherà il gomito e vi dirà: “Eh ma la frutta diretta dell’albero è più succosa, mica quella del supermercato“, voi potrete rispondere “Esatto, menomale che io ho le pesche del mio albero e il miele prodotto dalle mie api“. Tiè.

mordiefuggiblog adotta albero ciliegia

Quella dell’adozione a distanza è una realtà a cui si stanno affacciando parecchi produttori, soprattutto a seguito di mesi infausti come quelli che hanno segnato la prima parte del 2020.

Piccoli produttori in diversi ambiti stanno cercando di raccapezzarsi e rimettere in moto la loro attività messa a dura prova dalla pandemia; d’altronde, proprio il fatto che non siano grandi industrie fa sì che i processi e i materiali impiegati abbiano costi altissimi.

Fatevi avanti quindi, oh amanti del km 0, oh voi desiderosi di tornare a vedere il burro del suo colore naturale – il giallo -, oh voi che vivete in città ma non volete perdere il contatto con la vita in mezzo alla natura.

Ma soprattutto, oh voi che avete voglia di fare un piccolo investimento che è sia una bella azione, sia qualcosa che vi ripaga a sua volta.

Ho messo insieme per voi una piccola lista (non esaustiva, ce ne sono moltissime altre e ci tengo a precisarlo) di realtà che permettono l’adozione di animali e alberi da frutto in cambio di prodotti:

ADOTTA UN ALVEARE
Come recita il sito di 3BeeLe api producono il 50% del cibo che trovi sulla tua tavola“, per questo è importante proteggerle e preservare la biodiversità.
Su 3Bee è possibile adottare un alveare per un anno e in cambio si riceverà un vasetto di miele… Ovviamente prodotto dalle vostre api! L’adozione è semplicissima, sul sito è possibile scegliere l’arnia, il tipo di miele e uno dei diversi piani d’adozione, ce ne sono a partire da 21€. Quello che varia è la quantità di miele che riceverete e il numero di fiori impollinati.

Ci tengo a precisare che il mio alveare si chiama Roccia del Drago e l’ape regina è Daenerys.

adotta alveare mordiefuggiblog

ADOTTA UNA MUCCA
Quella delle mucche di Peralba Costalta è una storia diversa.
A seguito di un calo dell’attività della cooperativa infatti, alcuni giovani allevatori per risollevarla e valorizzarla decisero di dare in adozione le loro mucche in cambio di prodotti.

Anche in questo caso il processo è più che semplice: sul loro sito è possibile scegliere la mucca da adottare, la durata dell’adozione e completare il pagamento. Un mese di adozione costa 39€, sei mesi 219€ e un anno intero 409€. Così per ogni mese di adozione, riceverete tutto ciò che la vostra mucca ha prodotto per voi… In tutta Italia!

Ad oggi il progetto “Adotta una mucca” ha riscosso tanto successo da doversi prendere una pausa, le mucche sono state tutte adottate!

adotta mucca mordiefuggiblog8

ADOTTA UNA GALLINA
Numerose sono le realtà che permettono di adottare galline in cambio di uno dei prodotti più versatili della nostra cucina… Sì, uova!
Tra i tanti, il Pollaio Sociale di Bologna propone una quota di adozione di 95€, grazie alla quale sarà possibile ricevere in cambio 250 uova durante l’anno. Il progetto coinvolge anche decine di ragazzi disabili, per cui in questo caso si fa una doppia buona azione.
Anche la Fattoria il Rosmarino si impegna nell’adozione di galline, specialmente di razze in via d’estinzione. Con un contributo di 20€ è possibile ritirare fino a 30 uova bio!

adotta gallina mordiefuggiblog

ADOTTA UNA PECORA
La famiglia Concas, da sempre legata al mondo pastorale, dal 2005 ha deciso di dar vita a Sardinia Farm.
Si tratta di una realtà mirata ad avvicinare le persone alla loro quotidianità, alla possibilità di instaurare un legame con una figura spesso poco conosciuta e valorizzarla, quella del pastore. Con una donazione annuale di 390€ è possibile avere in affido una pecora e ricevere in cambio pecorino e un manufatto di lana. Una seconda opzione prevede di aderire all’iniziativa “Diventare un fattore” e ricevere in cambio due panieri contenenti prodotti sardi di vario genere.

Non solo animali…

ADOTTA UN ALBERO DA FRUTTO
Biorfarm è una vera e propria comunità agricola completamente online, dove gli utenti possono scegliere il tipo di albero da frutto da adottare e monitorarne la crescita a distanza.
L’obiettivo principale è mettere in relazione le persone con ciò che mettono a tavola, dando la possibilità di andare a raccogliere personalmente i frutti dagli alberi adottati.
In questo modo, grazie a un sistema sostenibile e controllato, Biofarm unisce agricolori selezionati e agricoltori virtuali!

Oltre a Biorfarm, esistono moltissime altre realtà che permettono di adottare alberi da frutto, tra queste Adotta un clementino, Mondoarancio e Adottaunciliegio.
Quest’ultimo, legato a Vignola, città che ha prestato il nome alle gustosissime ciliegie ha avuto tanto successo da aver momentaneamente esaurito le piante da adottare, sembra che per i vostri 10kg di ciliegie dovrete aspettare ancora un po’.

photo of pile of oranges 2294477

Ci tengo a ripetere che questa non è assolutamente una lista esaustiva di tutte le aziende che permettono adozioni simili, ciononostante spero che la ricerca fatta sia apprezzata!

Sono consapevole del fatto che questo non sia un periodo facile per nessuno, ma se aveste voglia di fare un regalo a un amico o un parente… Questa potrebbe essere un’ottima idea! Soprattutto perché così farete un doppio regalo: uno al vostro amico e uno al piccolo produttore.

Se conoscete altre realtà simili che io non ho citato, sentitevi liberi di lasciarci un commento con il loro nome!

adotta albero mordiefuggiblog7

4 commenti

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *