pad-thai
Asia,  Thailandia,  Viaggi

Dove mangiare a Bangkok tra streetfood e stellati

Il ricordo più vivido che conservo di Bangkok è la sua immensa varietà di cose da mangiare, dallo street food ai ristoranti a tema, fino a quelli stellati e agli altissimi skybar.

La verità è che la capitale thailandese offre tutto ciò che ci si può immaginare di mangiare, e per tutte le tasche. Credo di aver visto in cinque giorni a Bangkok la quantità di cibo che ho visto in ventisei anni di vita.

Bangkok-mangiare-mercato
Streetfood

Quello che si ha l’occasione di fare nella ‘Città degli Angeli‘ è un viaggio nel viaggio, un percorso costellato di pad thai, insetti, verdure e frutta (anche mai vista).

Street food è sicuramente la parola d’ordine, e non faticherete a capirne il motivo! Bangkok è una distesa immensa di bancarelle, e laddove non ne vedete di ammassate, state pur certi che anche nelle viuzze meno frequentate troverete un baracchino fumante pronto ad offrirvi qualcosa di succulento.

Bangkok-gelato-cocco
Streetfood

Il numero di ristoranti a Bangkok è superiore a 3.000, potete capire quindi quanto sia difficile (=impossibile) fare un elenco dei posti migliori dove mangiare. Quello che posso fare però, è consigliarvi i posti che mi hanno colpita e quelli in cui tornerei volentieri.

*MANGO
Ristorante vegetariano e vegano capace di non farvi sentire mai la mancanza di proteine animali. In grado di soddisfare dalla colazione alla cena (i loro pancakes sono deliziosi!) e con prezzi modici, è il posto dove mangiare senza sensi di colpa. L’unica pecca? Potreste trovare coda prima di entrare!

mango-bangkok-mangiare
Mango
mango-bangkok-food
Mango

*GINGERBREAD HOUSE
Leggermente defilato rispetto a KahoSan Road, è il luogo adatto per concedersi una merenda o un aperitivo a base di deliziosi dolcetti in un ambiente unico, una casa completamente in legno. È frequentato da local per la maggior parte, per questo parte dello staff non parla inglese. Prenotazione è la parola d’ordine!

*MANGO TANGO
Il nome parla da sé, e da amante del mango non mi sarei mai potuta perdere un locale a tema… Ma a tema per davvero! Qui tutto ha forma di mango e ognuna delle pietanze sul menù ha al centro il dolce frutto esotico. Come fosse un ‘Credo‘, ha anche un angolo legato al merchandising: magliette, oggettistica e borse, a tutto mango! In città ce ne sono tre, io sono stata in quello più centrale, a Siam Square.

mango-tango-bangkok
Mango Tango

*THIPSAMAI
Se chiedeste informazioni sul ‘miglior pad thai di Bangkok‘, la maggior parte delle persone vi risponderebbe alludendo a Thipsamai. A ragion veduta. Qui la coda inizia alle 16:00, orario di apertura del ristorante, per fortuna è molto scorrevole e soprattutto… Ne vale la pena! Il loro menù è molto ridotto – per ovvie ragioni – e ha prezzi assolutamente modici, il loro pad thai classico ha un costo di circa 4€. Cremoso, dolciastro. Giudicate dalla foto!

Thipsamai-mangiare-bangkok
Thipsamai
Thipsamai-padthai
Thipsamai

*RAAN JAY FAI
Poco più in là, sullo stesso marciapiede di Thipsamai, si trova Raan Jay Fai, unico street food stellato. E chi c’è a capo di questo “ristorante”? Una simpatica ultrasettantenne che con occhialoni da aviatore e guanti fa sfrigolare pentole a tutto andare. Il piatto che l’ha resa famosa è la sua omelette di granchio e tutte quelle ordinate vengono cucinate da lei in persona! Ovviamente il prezzo è stellato se in rapporto al resto di Bangkok, visto che la sola omelette ha un costo di circa 27€.
Volete vederla all’opera senza andare fino a Bangkok? Potete farlo su Netflix, nella puntata a lei dedicata nella miniserie StreetFood!

*HOUSE OF PAWS
Insieme a ‘Corgi in the Garden‘, è uno dei bar in cui è possibile coccolare e giocare con dei meravigliosi cagnoloni. Se come me sentite la mancanza del vostro amico a quattro zampe, potete provare a colmare quel vuoto entrando qui! Per entrare c’è una consumazione obbligatoria pari a 300 baht (circa 12€, TROPPO, ma sul momento la mia priorità era poter accarezzare i cani) che corrisponde a una bevanda e un dolce. Non ci tornerei per il prezzo assurdo, ma per una volta si può fare!

house-of-paws-bangkok
House Of Paws

L’ultimo consiglio per un Mango Sticky Rice da urlo? Si chiama Mae Varee ed è poco più che un fruttivendolo… Ma è spaziale! Me l’ha fatto conoscere un’amica thailandese e non poteva che avere ragione!

Questo non vuole assolutamente dire perdersi l’occasione di provare lo street food di Bangkok! Vi basti sapere che uno dei migliori pad thai di tutto il viaggio, l’ho provato proprio a Khaosan Road, in un baracchino qualsiasi, per 30 baht, poco meno di 1€.

Un altra zona che sicuramente vale la pena provare per il suo streetfood è quella di Chinatown. Bancarelle, piccoli forni, ravioli. Pura poesia!

mangiarebangkok-chinatown
Chinatown
chinatown-bangkok-mangiare
Chinatown

Questi sono i posti che più mi hanno colpita e sono decisamente per tutte le tasche e gusti. Non vi resta che scegliere!

Una delle opzioni di cui non ho parlato, quella su cui tutti hanno manifestato curiosità, sono loro: gli insetti.
Li ho assaggiati? La verità è che l’intenzione c’era, ma il fatto che i miei occhi si posassero prima su scarafaggi, vermi, grilli e scorpioni fritti e poi su pad thai, involtini e spiedini, mi ha fatto desistere. Con tutte le cose buone, mi sarei dovuta mangiare insetti presi dal marciapiede e fritti? No thanks.

frutta-khaosan
Khaosan Road

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *