copertina
Colazione

Colazione da Ofelé, tra coccole e pancakes!

Ormai lo avrete capito, le colazioni sono la cosa che mi spinge ad alzarmi dal letto, e quando ho scoperto per caso Ofelé, non ho potuto non pensare “Sicuramente varrà la pena alzarmi all’alba e dalla periferia andare fino in Via Savona. Per una colazione, questo ed altro”.

E avevo ragione! Come dicevo, Ofelé (che in dialetto milanese significa “Pasticcere”), prende il nome dal proverbio “Offellee fà el tò mesté” ed è una mini bakery in via Savona, che ha come scopo principale quello di coccolare i propri ospiti.

OFELÈ: IL LOCALE

La location non è grandissima, per cui se volete garantirvi un posto a sedere, vi consiglio di fare una rapida telefonata prima di andarci.

L’ambiente è caldo e accogliente, una classica bakery dall’arredamento in legno e curato nei minimi dettagli, molti di questi rigorosamente fatti a mano.

Appena entrate abbiamo trovato ad accoglierci la gentilissima Stefania e un bancone pieno di fantastici dolci freschi, che solo a guardarli mi ha gettato nell’indecisione più totale.

ofelé-milano
Ofelé – ©Mordi&Fuggi

Ad onor del vero, devo dire di essere andata da Ofelé principalmente perché ero alla ricerca compulsiva di pancakes, ma dopo aver visto tutti quei dolci da forno potevo forse non assaggiarli?

Abbiamo aperto le danze con un ottimo brownies al cioccolato con nocciole intere e, attenzione, una crostata di frutta che al posto della crema pasticcera aveva una leggerissima crema al mascarpone.

ofele-ofelé-milano-colazione
Ofelé – ©Mordi&Fuggi

Il brownies era buono e soffice, ma quella crostata non la dimenticherò facilmente, era di una delicatezza e di una bontà… da far vibrare le papille gustative!

Insieme ai due dolci sono arrivati anche i nostri cappuccini e il pezzo forte: i pancakes.
Io ho scelto nutella e frutta fresca, ma le varianti sono diverse.

ofelé-ofele-milano-colazione
Ofelé – ©Mordi&Fuggi

La chicca: per i vostri pancakes avete la possibilità di scegliere diverse tipologie di farina tra cui integrale, di grano saraceno e di ceci; io ho scelto di provarli con la farina integrale, erano così buoni da non aver sentito la mancanza della classica farina 00!

Ammetto di essermi gustata ogni singolo boccone di questa colazione.
Il verdetto non poteva essere che super positivo, per la location, per il servizio gentile e solare e chiaramente per la qualità dei prodotti serviti.

pancake-mirano
Ofelé – ©Mordi&Fuggi

Da Ofelé compare spesso il termine “Coccole” perché è questo che vuole offrire ai suoi ospiti, qualcosa che li faccia sentire coccolati, che possa riempire sì la pancia, ma anche far spuntare un sorriso. Che è esattamente come siamo uscite dal locale.

OFELÈ: IL CONTO

Prova superata anche per il conto, perché per tutto quello che abbiamo ordinato abbiamo speso solamente 17.90€, Ofelè ha deciso di stupirci in positivo anche sotto questo aspetto.

Il prossimo passo è tornarci per provare il brunch, bagels, pancakes salati, uova in camicia e french toast.
Non posso che dire: correte!

Siete già stati da Ofelé per assaggiare i suoi sofficissimi pancakes?

Se siete alla ricerca di altre incredibili colazioni non dovete fare altro che andare alla scoperta della sezione Colazione e seguirmi su Instagram per essere sempre aggiornati!

8 commenti

  • anna

    Anche per me la colazione è uno stimolo per alzarmi. Quando sono in ferie mi piace prendermi tutto il tempo e farmi una colazione mega. Fra tutti adoro i pancakes, con la frutta e la crema. Non ho mai assaggiato quelli con farina integrale, ma mi fido di te e appena potrò li proverò! Alzarmi e fare una colazione da Ofele è pressochè impossibile per me (abito a Perth!) , ma attraverso le tue foto e il racconto è come se l’avessi fatta! grazie per il viaggio culinario 🙂

    • mordiefuggi

      Ciao Anna, grazie mille per i complimenti! Siamo felici che nonostante i km di distanza (per cui proviamo un po’ di sana invidia) siamo riuscite a farti provare questa fantastica colazione! PS: siamo d’accordissimo sull’adorazione per i pancakes! Un caro saluto

    • mordiefuggi

      Che bello quel periodo! anche io lo ricordo con molto piacere perchè ero sempre, inevitabilmente in centro! Facci sapere se lo provi, mi raccomando! 🙂

  • Valeria (@chiusiperferie)

    Ecco, uno di quegli articoli che non si dovrebbero leggere mai la mattina a stomaco vuoto, me tre si afferra la prima cosa che capita da mettere sotto I denti per correre al lavoro! È bello riscoprire il piacere di fare colazione fuori, e che colazione!

    • mordiefuggi

      ahahaah esatto Valeria! Diciamo che la colazione per me è una specie di rito. Si fa sempre, tutti i giorni, e sotto i 10 biscotti non si tratta di colazione! 😛 …si può rinunciare ai biscotti solo in caso di brioches, pancakes o torte! 😀

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *