copertina 2
Colazione

Colazione da Roberto Rinaldini a Milano

Sono andata a fare colazione da Roberto Rinaldini, Campione d’Italia pasticceria Juniores, pasticcere dell’anno, campione del mondo di gelateria per ben due volte e ideatore di “The Pastry Queen” (il primo campionato mondiale di pasticceria femminile).
Forse come me anche voi l’avete conosciuto attraverso la prima edizione di “Il più grande pasticcere”, e quando avete googlato il suo nome vi siete innamorati dei suoi dolci, moderni e dallo stile unico.

colazione-roberto-rinaldini
Rinaldini Milano – ©Mordi&Fuggi

A me è successo esattamente così, e quando ho saputo che finalmente era approdato a Milano mi è sembrato un dovere morale andare a provare i suoi prodotti.

colazione-rinaldini-milano
Rinaldini Milano – ©Mordi&Fuggi

Così, spinta dal desiderio di provare la Rinaldini Pastry, ho raggiunto Via Santa Margherita 16, accanto al Teatro La Scala.
La location richiama esattamente lo stile del pasticcere: è moderna ed elegante, e lascia trasparire la passione per il mondo della moda, da sempre molto cara a Maestro Rinaldini.

macarons-rinaldini-milano
Rinaldini Milano – ©Mordi&Fuggi

COLAZIONE DA ROBERTO RINALDINI

All’interno della pasticceria si è accolti da un bancone colorato e invitante che propone cibi sia dolci che salati; dal gelato alla piadina, dalle tartellette alle brioches salate… Insomma, ce n’è per tutte le colazioni!

croissant-rinaldini
Rinaldini Milano – ©Mordi&Fuggi

La chicca 1: le mini mono porzioni. Quante volte diciamo “Caspita, vorrei assaggiare quella torta lì, ma è troppo grande… rinuncio.” E invece no, ognuna delle torte viene riprodotta in una piccola monoporzione da mangiare in un boccone!

La brioches al pistacchio è stata la mia preferita, croccante fuori e con una farcia al pistacchio come non ne avevamo mai provate; anche quella al cioccolato era molto buona, la crema era una speciale miscela dei pasticceri con cioccolato fondente al 64%.

croissant-rinaldini
Rinaldini Milano – ©Mordi&Fuggi

Le monoporzioni che abbiamo provato sono la Sweet Melody e la Venere Nera; posso solo dire che quando ho messo in bocca quel quadratino coperto di cremoso ai frutti esotici, panna cotta al pistacchio di Bronte, frutti rossi e glassa al cioccolato bianco, è come se mi fosse esploso un Carnevale di Rio in bocca. Sentivo proprio le papille gustative che ballavano a ritmo di samba.

monoporzioni-rinaldini-milano
Rinaldini Milano – ©Mordi&Fuggi

Ammetto che il cappuccino sia stato ciò che mi ha stupita di meno, dimenticabile.

IL CONTO
In totale quindi, due cappuccini, due brioches e due monoporzioni: 18.30€.
I prodotti sono di altissima qualità ed elaborati, il servizio è ottimo e con grande attenzione ai dettagli… e si parla di un Maestro Pasticcere!
Ecco, forse l’unica voce un pochino esagerata sono stati i cappuccini, che non ci hanno stupito in per il sapore ma per il dettaglio sullo scontrino 😉
Ma noi non ci facciamo spaventare, e ci torneremo per provare tutto il resto!!!

Esatto, perché oltre ai dolci propongono anche menù a pranzo e cena.

E se i prodotti della Rinaldini Pastry non fanno per voi, vi consiglio di dare un’occhiata alla sezione colazioni del blog, sono sicura troverete la più adatta al vostro palato!

Rinaldini Milano

Via Santa Margherita 16, Milano

Telefono: 02 39566725

Orari: da lunedì a venerdì, 08:00 – 20:00

Sabato 08:30 – 20:00

Domenica 09:00 – 20:00

12 commenti

  • Raffaella

    Che ricordi mi hai risvegliato con questo articolo. Da Rinaldini a Rimini io andavo a fare colazione quando facevo l’università e quando ancora non era così famoso e forse caro. I dolci però erano buonissimi!

    • mordiefuggi

      Ciao Raffaella! Siamo felicissime di sentirtelo dire 🙂 Si forse prima era un attivino più abbordabile, ma per la qualità questo e altro! un saluto

  • Jessica

    Chissà che bontà! Mi viene l’acquolina in bocca soltanto a guardare queste foto… Bellissima quella dei macarons tutti colorati!
    Da provare assolutamente la prossima volta che vengo a Milano!

  • anna

    Noooo… questo post me lo sono letteralmente mangiato con gli occhi. Io che sono una super super golosa non posso perdermi la pasticceria Rinaldini. Prox viaggio a Milano, tappa qui per colazione e anche spuntino pomeridiano!. complimenti per la scelta e le foto molto “golose”

  • Federica

    Devo smettere di leggere i tuoi post perché sono un attentato alla mia linea!
    Però Lo proverò sicuramente perché le brioche sono bellissime! Quella al pistacchio (la mia preferita) è a righe!
    Sull’onesta dei prezzi avrei da ridire… 9€ per una colazione in Italia è un furto secondo me!
    D’altronde si paga Milano, la posizione super centrale e la fama del pasticcere… però ogni tanto vale la pena!

    • mordiefuggi

      Ahahahaha!!! Federica a chi lo dici! Noi attentiamo alla nostra linea…sempre! Quella al pistacchio è stata davvero una favola di brioche! Eh purtroppo si, diciamo che in questi casi non paghi solo la materia prima di alta qualità ma anche location, nome del locale, il fatto di essere accanto a La Scala.. mannaggia!

  • Noemi Bengala

    Fare colazione in questo modo fa davvero la differenza. a Roma c’è una boulangerie che ha dolci molto simili a questi e io vado anche per pranzo qualche volta. La qualità si sente tantissimo 🙂

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *